Giunta al termine la prima edizione del Sabir Lampedusa Festival. Un ringraziamento sentito ed affettuoso va innanzitutto all'isola di Lampedusa e al suo popolo, custode di un raro tesoro mediterraneo. Grazie a Fiorella Mannoia ed ad Ascanio Celestini per il loro incommensurabile contributo artistico ed umano. Grazie a tutti gli artisti e a tutti gli operatori, provenienti da oltre 26 paesi, per la partecipazione ed il supporto dimostratoci. Grazie a tutto lo staff del Festival Sabir che con grande umiltà ed umanità ha consentito lo svolgersi di questa stupenda esperienza. Grazie all' Arci, al Comitato Tre Ottobre e al Comune di Lampedusa e Linosa per aver dato vita a questa incredibile ondata di multiculturalità, spettacoli teatrali, dibattiti, presentazioni, concerti e aver così gettato le basi per un nuovo laboratorio di condivisione delle culture dei popolo mediterranei.

Grazie di cuore a tutti voi.

A presto.